Molti siti web utilizzano i cookies per facilitare la personalizzazione della navigazione e per fornire agli operatori web informazioni utili a migliorare i propri siti. Per maggiori dettagli sui cookies, su come li utilizziamo e su come gestirli e/o eliminarli, La invitiamo a consultare il seguente link: Nota sui Cookies.

Occorre cliccare sulla casella per indicare che si accettano i cookies da questo sito web.



La sicurezza nella raffineria di Trecate

Attraverso i continui interventi di rinnovo tecnologico e le progressive espansioni la Sarpom non si è prefissata come unici scopi il miglioramento della redditività ed il raggiungimento di una sempre maggiore capacità di ottenere prodotti ad alto valore aggiunto, ma ha sempre considerato quali obiettivi prioritari la sicurezza del personale proprio ed appaltatore, la tutela della salute, il rispetto dell'ambiente e della comunità.

L'impegno per la sicurezza è sempre stato presente, sin dai tempi del primo insediamento produttivo. Attualmente circa il 4% del tempo lavorativo viene impiegato dal personale in addestramenti per la sicurezza e per le nuove tecnologie. II presupposto fondamentale è che possono sempre essere adottate misure di sicurezza adeguate alle condizioni di rischio di ogni tipo di lavoro.

È quindi politica della Sarpom condurre le proprie attività operando in maniera tale da salvaguardare l'incolumità dei propri dipendenti, dei terzi coinvolti nelle sue operazioni, dei clienti e del pubblico. La progettazione di impianti ed attrezzature e l'adozione delle procedure operative non solo ha sempre rispettato leggi e regolamenti vigenti, ma anzi ha spesso aderito a standard propri ancora più restrittivi di quelli imposti dalle leggi.

L'organizzazione di sicurezza coinvolge tutto il personale, addestrato periodicamente in funzione delle mansioni svolte e sensibilizzato al massimo circa il proprio ruolo e la propria responsabilità. Anche le ditte appaltatrici che operano presso la Sarpom sono tenute al rispetto delle stesse norme e procedure.

Tra le attività di formazione ed addestramento rivestono particolare importanza le esercitazioni di simulazione delle emergenze periodicamente eseguite con i Vigili del Fuoco, che in caso reale si troverebbero ad affrontare l'emergenza fianco a fianco col personale Sarpom.

Tutte le funzioni sono da tempo impegnate nel "progetto" OIMS (Operations Integrity Management System), strumento organizzato e dinamico, che comprende tutte le operazioni della Sarpom ed è basato su pratiche e procedure operative e gestionali per raggiungere i seguenti obiettivi:

  • assicurare operazioni sicure ed affidabili nel rispetto di leggi e regolamenti;
  • eliminare tutti gli incidenti con potenziale impatto su sicurezza, salute ed ambiente;
  • rispondere in modo adeguato alle aspettative della comunità;
  • proiettarsi verso l'eccellenza